Giardini di Tivoli

I Giardini di Tivoli sono un famoso parco divertimenti di Copenaghen, in Danimarca. Fu inaugurato il 15 agosto 1843 ed è il secondo più antico parco di divertimenti che sia sopravvissuto intatto fino a oggi.

Il parco fu inizialmente chiamato “Tivoli & Vauxhall“: “Tivoli” come allusione agli omonimi giardini parigini e “Vauxhall” in allusione ai giardini di Vauxhall di Londra.

Il fondatore di Tivoli, Georg Carstensen (1812-1857) ottenne un permesso di cinque anni per creare Tivoli. Fino agli anni 1850, il Tivoli era, di fatto, fuori dei confini cittadini ed accessibile attraverso la Porta Occidentale.

Da principio Tivoli includeva una grande varietà di attrazioni: costruzioni in stile esotico e orientale, un teatro, palchi per le bande, ristoranti e caffè, giardini fioriti e giostre meccaniche, come ad esempio un prototipo di trenino per osservare il panorama. Inoltre, fasci di luce colorata illuminavano i giardini. Alcune sere si potevano osservare speciali fuochi artificiali che si riflettevano nel lago di Tivoli.

Nel 1944 simpatizzanti nazisti, abbandonando la Danimarca, tentarono di colpire lo spirito dei danesi bruciando molte delle costruzioni dei giardini, inclusa la sala per concerti. Ma i danesi non si lasciarono spaventare creando subito costruzioni temporanee ed il parco riaprì dopo poche settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.